logo ype

Hype Start

Commissioni di prelievo

Gratis fino a 250€/mese (massimale)

Carta Hype: guida completa alla prepagata di Banca Sella

Recensione aggiornata a Luglio, 2024

Hype è la carta prepagata con IBAN emessa da Banca Sella, ed è considerata tra le migliori in circolazione. Gratuita e semplice da usare, si può richiedere già a partire dai 12 anni di età e si può usare per fare acquisti online e nei negozi e per prelevare contanti gratuitamente anche all’estero.

Recensione Carta Hype

La carta è dotata di IBAN e quindi può ricevere e inviare bonifici, scambiare denaro con i propri contatti e ricevere o inviare denaro ad altre carte collegate. Si possono aggiungere al proprio conto fino a 5 carte, da usare liberamente per inviare o ricevere denaro. Tutte le operazioni vengono gestite tramite l’app Hype, disponibile per i dispositivi iOS e Android.

Caratteristiche della carta

  • Nome: Hype
  • Tipo di carta: carta conto con IBAN
  • Banca emittente: Banca Sella SpA
  • Circuito: Mastercard
  • Canone mensile: gratis nella versione Start, 2,90 euro per la versione Next e 9,90 euro per la versione Premium
  • Costo di attivazione: gratis, 10 euro per la versione Start per minorenni da richiedere in filiale
  • Limite di prelievo: 250 euro al giorno e 1.000 euro al mese (versione Start), 1.000 euro al giorno e 2.500 euro al mese (versione Next), 2.500 euro al giorno e 10.000 euro al mese (versione Premium)
  • Limite di spesa: Limite in uscita per singolo bonifico 999 euro per la versione Start, illimitato per Next e Premium. Limite per singola operazione di trasferimento denaro in uscita/pagamento con carta 1000 euro per la versione Start, 50.000 euro per le versioni Next e Premium.
  • La nostra valutazione: 4.5

Carta Hype è accettata in tutti i punti vendita fisici e nei siti internet aderenti al circuito Mastercard. La carta è abilitata anche al prelievo di contanti gratuito presso tutti gli sportelli bancari d’Italia e all’estero.

Tramite la carta Hype si possono ricevere interessanti cashback ogni volta che si fanno acquisti presso i partner selezionati da Banca Sella. Per consultare le convenzioni attive e verificare i punti vendita e i siti internet che riconoscono un bonus quando si usa la carta è sufficiente consultare l’app Hype.

L’app permette anche di stabilire delle regole automatiche di risparmio: se si hanno degli obiettivi a breve termine, l’app facilita il loro raggiungimento, accantonando una somma fissa periodica oppure gli arrotondamenti delle spese pagate con la carta.

Quanto costa

La carta Hype Start è gratuita. Non ci sono spese fisse mensili né costi per l’attivazione o la gestione della carta. Si pagano commissioni solo per poche operazioni, come il pagamento di bollettini postali o l’addebito diretto di bollette e utenze.

Chi desidera maggiore flessibilità può scegliere la carta Hype Next. Questa versione della carta conto ha un canone mensile di 2,90 euro e aggiunge a tutte le funzioni già comprese nella carta in versione Start la possibilità di autorizzare addebiti automatici e di gestire la carta anche da browser tramite il servizio Hype Web. La versione Next prevede ricarica annuale illimitata, ricarica da altra carta gratuita e senza limiti, 10 bonifici istantanei gratuiti al mese, assicurazione completa su acquisti online e prelievi ATM, addebito automatico delle spese periodiche. La differenza più rilevante tra le due versioni della carta risiede nei limiti di utilizzo: mentre la versione base gratuita ha una soglia annua di 2.500 euro, la carta Hype Next non ha limiti di spesa, riuscendo così a svolgere le funzioni di un vero e proprio conto corrente portatile.

La versione Premium ha un canone mensile di 9,90 euro e, oltre ai vantaggi di Start e Next, include bonifici istantanei illimitati, un pacchetto assicurativo (viaggi, acquisti, copertura furti ATM), pagamenti e prelievi gratuiti in tutto il mondo in qualsiasi valuta, zero commissioni (su ricariche con carta, bollette, bollettini), assistenza prioritaria anche via WhatsApp, carta di debito World Elite Mastercard.

Come funzionano i trasferimenti

Se si ha bisogno di inviare denaro a qualcuno si può ricorrere a un bonifico oppure trasferire direttamente il denaro a un’altra carta Hype. Il bonifico è immediato se il conto corrente del ricevente è stato aperto presso Banca Sella, mentre richiede fino a due giorni lavorativi se è stato aperto presso altre banche italiane o dell’area SEPA. Attraverso la carta Hype non si possono fare bonifici verso conti esteri che non rientrano nell’area SEPA.

Come ricaricare Hype

Si può ricaricare la carta Hype tramite:

  • contanti: la ricarica massima in un giorno è di 300 euro per la versione Start e 500 euro per le versioni Next e Premium;
  • bonifico bancario: la ricarica massima in un giorno con bonifico è di 1.000 euro per la versione Start, illimitata per le versioni Next e Premium;
  • usando una carta di credito collegata alla carta Hype. In questo caso l’accredito della somma ricaricata è immediato e il denaro è subito disponibile per i propri acquisti. Tramite carta si possono ricaricare al massimo 250 euro (per le versioni Start e Next), massimo 500 euro per la versione Premium e ogni giorno si possono fare due ricariche.

Compatibilità app e pagamenti da mobile

Non è necessario avere l’app con sé per pagare: Hype è infatti compatibile con i servizi Apple Pay e Google Pay. I pagamenti digitali vanno configurati tramite l’app Hype e, una volta confermati, si può usare lo smartphone per fare acquisti nei punti vendita.

La carta è dotata della funzione Contactless che permette di pagare importi fino a 25 euro senza dover digitare il PIN ma semplicemente avvicinando la carta al POS.

L’applicazione Hype è il mezzo attraverso cui si gestisce la carta: si possono controllare il saldo, gli ultimi movimenti, le statistiche sulle spese fatte e monitorare l’andamento dei propri obiettivi di risparmio.

Credit Boost: che cos’è e come funziona?

Credit Boost è una speciale funzione che permette di avere una linea di credito in collaborazione con Sella Personal Credit.

Grazie a Credit Boost è possibile accedere a un massimo di 2000€, da richiedere totalmente o in parte in caso di necessità. Il costo di attivazione del servizio è 5€, da versare alla prima erogazione del credito, mentre la cifra prelevata dovrà poi essere restituita a rate calcolate in base alla somma richiesta e al tempo in cui si decide di restituirla.

Il servizio è riservato a tutti i clienti HYPE Next e HYPE Premium che rispetteranno alcuni precisi criteri di valutazione e risulteranno idonei all’attivazione del servizio.

Per cifre sopra i 2.000 euro c’è le nuova funzione Prestiti Personali con la quale si possono chiedere prestiti da 2.000 a 25.000 euro direttamente dalla app. Come per Credit Boost anche in questo caso la richiesta avviene completamente online, zero spese di istruttoria, zero costi mensili di gestione pratica e rate rimborsabili dai 12 ai 120 mesi.

La funzione è disponibile solo per i Clienti Next e Premium che abbiano compiuto 18 anni.

Sistemi di sicurezza

I sistemi di sicurezza adottati da Hype sono all’avanguardia ma questo non significa che la gestione della carta sia complicata, tutt’altro. I titolari di una Hype possono mettere in pausa o bloccare l’uso dell carta con un semplice tap.

Accedendo all’app Hype si può mettere in standby l’uso della carta, autorizzare o bloccare una per una le funzioni che permettono di fare prelievi di contanti e pagare online o in negozio.

La carta aderisce al protocollo 3D Secure per i pagamenti online e tutte le carte collegate devono rispettare gli stessi requisiti per poter essere associate alla Hype.

Inoltre, i fondi depositati presso Banca Sella sono protetti dal Fondo interbancario di tutela dei depositi. In caso di default dell’istituto di credito, il fondo riconosce per ogni correntista il rimborso dei depositi detenuti presso la banca fino a un importo di 100.000 euro.

Login Hype

E’ possibile accedere al proprio conto Hype tramite l’app dedicata oppure a questo indirizzo: https://app.hype.it/

Assistenza clienti

I titolari di una carta Hype possono risolvere i propri dubbi consultando il centro assistenza del sito internet oppure rivolgendosi al servizio clienti. Si può richiedere assistenza tramite:

  • email, scrivendo all’indirizzo hello@hype.it;
  • Facebook, scrivendo alla pagina ufficiale all’indirizzo http://www.facebook.com/Hype.MoneyIsJustaTool/;
  • Twitter, scrivendo all’account @hype_tw;
  • chat, facendo una domanda all’HYPEBot disponibile in ogni pagina del sito internet Hype.

Opinioni e recensioni

I clienti Hype ne apprezzano soprattutto la semplicità di richiesta e la facilità d’uso. La richiesta della carta si fa online e non servono più di 5 minuti. Il conto è subito attivo e utilizzabile, mentre la carta fisica viene spedita a casa e si riceve di solito entro un paio di giorni lavorativi.

Un’altra funzione considerata molto utile riguarda la categorizzazione automatica delle spese. Quando si accede all’app si può controllare rapidamente quali sono i tipi di spesa che sono stati fatti e per ogni categoria si possono aggiungere note o commenti.

Pro e contro

PRO

I punti a favore della carta ricaricabile Hype sono vari:

  • non ci sono costi di attivazione; l’unico caso in cui è previsto il costo di attivazione è la carta per i minorenni (richiedibile a partire dai 12 anni) per la quale è necessaria la richiesta in filiale;
  • non ci sono costi di ricarica;
  • non ci sono commissioni per i prelievi di contante e per la maggior parte dei pagamenti. Si applicano commissioni solo al pagamento di utenze, bollette e avvisi di pagamento fatto tramite app Hype e al pagamento dei bollettini postali tramite l’app Hype o in filiale;
  • non si paga un canone mensile per la carta standard.
CONTRO

Gli aspetti meno convenienti della carta prepagata Hype riguardano essenzialmente i suoi limiti di utilizzo:

  • il limite di denaro disponibile è basso; la carta può avere al massimo un importo disponibile di 2.500 euro, il che la rende adatta solo per le piccole spese correnti e non come strumento che sostituisce un tradizionale conto corrente;
  • il limite di prelievo in contanti è basso; con la carta Hype si possono prelevare fino a 250 euro in un giorno e fino a 1.000 euro nell’arco di un mese.

Per capire se Hype può essere la scelta migliore bisogna considerare le proprie abitudini e le proprie necessità. Se si desidera una ricaricabile con IBAN da usare per fare piccoli acquisti online o in negozio Hype può risultare conveniente, mentre se si ha bisogno di maggiore flessibilità si può valutare la sottoscrizione di altre carte gratuite: da PostePay Evolution a Revolut. Chi ha bisogno di una carta ricaricabile per minorenni può prendere in considerazione l’attivazione di una PostePay oppure di una prepagata UniCredit.

Potrebbe anche interessarti:
Paypal prepagata: come funziona, pro e contro – Guida completa

Recensione aggiornata a Luglio, 2024 La carta prepagata PayPal è una carta evoluta dotata di IBAN, ideale per fare acquisti online Leggi tutto

Che cos’è e come funziona la Carta Prepagata Wirex – Guida completa

Recensione aggiornata a Luglio, 2024 Wirex è una carta ricaricabile con IBAN dall'animo internazionale e innovativo. Il conto è disponibile in Leggi tutto

UniCreditCard Click: che cos’è e come funziona

Recensione aggiornata a Luglio, 2024 La carta prepagata UniCredit è una carta ricaricabile nominativa che può essere richiesta anche da chi Leggi tutto

Che cos’è e come funziona la Carta Prepagata VIABUY – Guida completa

Recensione aggiornata a Luglio, 2024 Attivando una carta VIABUY si può avere tutta la comodità offerta da una carta ricaricabile Mastercard Leggi tutto

Carta Prepagata PostePay Evolution: che cos’è e come funziona

Recensione aggiornata a Luglio, 2024 PostePay Evolution è la carta prepagata con IBAN di Poste Italiane. Se conosci già e hai Leggi tutto

Lascia un commento

© carteprepagate.me - - Disclaimer - Termini e Condizioni  Privacy Policy Cookie Policy  info[@]carteprepagate.me
Questo sito non è legato in alcun modo alle società di prodotti e servizi menzionati. Per questo motivo, per qualsiasi domanda, dubbi, problemi e informazioni vi invitiamo a rivolgervi alle rispettive società di riferimento.