VIABUY

Commissioni di prelievo

5€ ciascuno

Che cos’è e come funziona la Carta Prepagata VIABUY – Guida completa

Attivando una carta VIABUY si può avere tutta la comodità offerta da una carta ricaricabile Mastercard e tutte le principali funzionalità di un conto corrente senza doverne aprire uno. La carta è infatti dotata di IBAN e può ricevere e inviare bonifici anche all’estero. Facilissima da richiedere e personalizzabile, è adatta a chi vuole gestire con facilità i trasferimenti di denaro tra carte o conti.

Recensione VIABUY

VIABUY è una carta prepagata collegata a un conto virtuale dotato di IBAN. Rispetto a una semplice prepagata permette quindi di accedere ad alcune funzionalità aggiuntive tipiche di un conto corrente. Appartiene al circuito Mastercard e si può usare per fare acquisti online e in negozio o per prelevare contanti.

La richiesta è molto semplice e avviene online in pochi minuti. Al momento della richiesta non è necessario fornire informazioni sulla propria situazione finanziaria o sul proprio grado di solvibilità.

Se non indicato diversamente, la carta è attivabile solo da persone maggiorenni.

Caratteristiche della carta

  • Nome: VIABUY
  • Tipo di carta: carta prepagata con IBAN
  • Banca emittente: PPRO Financial Ltd
  • Circuito: Mastercard
  • Canone annuale: 19,90 euro
  • Costo di attivazione: 69,90 euro
  • Limite di prelievo: a partire da 100 euro al giorno
  • Limite di spesa: a partire da 200 euro al mese
  • La nostra valutazione: 4.5

La carta VIABUY si differenzia da altre carte ricaricabili con IBAN (carta ricaricabile Intesa Sanpaolo e Hype, ad esempio) sotto molti aspetti, a partire dai limiti di utilizzo.

I limiti di utilizzo della carta non sono uguali per tutti i clienti, ma dipendono dal livello identificativo associato al titolare. Chi apre un conto VIABUY senza fornire informazioni aggiuntive sulla propria identità o sull’origine dei fondi può usare la carta depositando fino a 250 euro, ha un limite di spesa mensile di 200 euro e un limite di prelievo di soli 100 euro.

Se si forniscono i propri documenti di identità i limiti vengono alzati: le ricariche possono arrivare fino a 15.000 euro in un anno, le spese mensili arrivano fino a 1.000 euro e i prelievi di contante sono possibili fino a 800 euro al giorno.

Infine, una volta ricaricati sulla carta almeno 10.000 euro si può richiedere la rimozione dei limiti di utilizzo e di spesa. Per passare al livello di identificazione successivo è necessario fornire alla banca le informazioni sull’origine dei fondi depositati sul conto.

Indipendentemente dal proprio livello identificativo di appartenenza, tramite la carta VIABUY non è possibile prelevare contanti più di 3 volte al giorno e fare più di 60 ricariche al mese.

Al momento della richiesta della carta si può scegliere il suo design optando per una delle due versioni disponibili: oro o nero. Una volta ricevuta a casa, la carta va attivata seguendo la procedura guidata sul sito della banca. Oltre alla carta principale si possono richiedere una o più carte aggiuntive collegate allo stesso conto. La richiesta delle carte aggiuntive è gratuita e se ne possono richiedere fino a tre per ogni conto.

Quanto costa

Sono due i costi da considerare:

  • un costo una tantum per la richiesta della carta conto, pari a 69,90 euro;
  • il canone annuale, pari a 19.90 euro.

A questi costi vanno poi aggiunte le spese per le commissioni, previste per i prelievi di contante presso gli ATM (il costo è di 5 euro) e per i pagamenti in valuta diversa dall’euro (la commissione è pari al 2,75% della spesa). In più, se la carta non viene utilizzata per 12 mesi è prevista una quota mensile di 9,95 euro.

Ci sono commissioni anche per le ricariche: se si usa una carta di credito o di debito, il servizio SOFORT Banking oppure si ricarica il contro tramite bonifico internazionale si paga l’1,75%, se la ricarica avviene tramite Paysafecard la commissione da pagare è dell’8,75%. Le ricariche sono gratuite solo quando avvengono tramite bonifico nazionale o in area SEPA e tramite versamento in contanti presso una banca.

Come funzionano i trasferimenti

La carta può inviare e ricevere denaro tramite altre carte o tramite bonifico. I tempi necessari per completare il trasferimento dei fondi dipendono dallo strumento scelto:

  • per le ricariche e i trasferimenti fatti usando carte di credito e di debito o altre prepagate VIABUY e per i prelievi in contanti presso gli ATM l’operazione è immediata;
  • i bonifici disposti presso altri conti dell’area SEPA vengono eseguiti entro la fine del giorno lavorativo della richiesta;
  • i bonifici in entrata, i versamenti di contanti e i trasferimenti fatti tramite servizi come Western Union richiedono invece due giorni lavorativi.

Compatibilità app e pagamenti da mobile

La gestione della carta avviene tramite il servizio di internet banking e/o tramite l’app VIABUY. Il titolare della carta può controllare il saldo, controllare lo stato delle ricariche o delle spese in uscita in qualsiasi momento attraverso il sito internet o da mobile.

Assistenza clienti

I clienti VIABUY possono ricevere assistenza:

  • tramite email, scrivendo all’indirizzo service.it@viabuy.com;
  • telefonicamente, chiamando il numero internazionale +44 (203) 8850005.

Nel caso in cui si abbia necessità di bloccare la carta il numero di telefono da contattare è lo 0080048437776.

I documenti cartacei vanno inviati alla sede della banca, indirizzando la lettera a: Card Services Welfenstrasse 22 81541 Munich Germany.

Opinioni e recensioni

I costi da sostenere e le caratteristiche della carta fanno della carta VIABUY uno strumento utile per chi vuole sostituire il conto corrente tradizionale potendo contare su una carta ricaricabile adatta anche ai pagamenti online oppure a chi vuole una carta con funzionalità di base senza dover condividere informazioni personali con la banca emittente.

Un elemento che differenzia la carta dalle sue concorrenti è il design personalizzato: il titolare può scegliere sia il colore della carta sia il nome riportato in rilievo.

Pro e contro

PRO

I punti a favore della carta VIABUY sono diversi:

  • la facilità di richiesta. Basta fornire i propri dati anagrafici per inoltrare la richiesta della carta;
  • la sicurezza del circuito Mastercard; si può usare la carta in tutti i punti vendita aderenti al circuito in Italia e all’estero e presso gli ATM bancari.
CONTRO

Sebbene sia una carta pratica e comoda da usare, bisogna tener conto anche dei tanti svantaggi per il titolare:

  • costi di attivazione e di gestione alti; oggi il mercato offre tante alternative gratuite e ricche di servizi (come Monese o N26, due tra le più convenienti) e i costi di attivazione e il canone annuale richiesto da VIABUY risultano eccessivi;
  • limiti stringenti per l’uso base della carta; se non si inviano alla banca i propri documenti identificativi la carta ha una funzionalità molto limitata;
  • commissioni elevate per i prelievi in contanti e per le ricariche;
  • depositi non garantiti; i fondi disponibili sulla carta prepagata VIABUY non sono tutelati dal Fondo di garanzia dei depositi del Lussemburgo.

Lascia un commento

© carteprepagate.me - P.IVA 03673710047 - Disclaimer  Privacy Policy Cookie Policy  info[@]carteprepagate.me
Questo sito non è legato in alcun modo alle società di prodotti e servizi menzionati. Per questo motivo, per qualsiasi domanda, dubbi, problemi e informazioni vi invitiamo a rivolgervi alle rispettive società di riferimento.