Meglio il conto corrente o la carta prepagata? Differenze e vantaggi di ogni scelta

Quando è il momento di scegliere tra un conto corrente o una carta prepagata bisogna valutare diversi aspetti per trovare la soluzione migliore. Bisogna considerare non solo i costi, ma anche le funzioni offerte da ciascun prodotto finanziario.

Quando conviene scegliere un conto corrente

Il conto corrente è lo strumento più completo per gestire la liquidità. A differenza di una carta prepagata, il conto corrente non ha alcun limite di utilizzo e permette di collegare al conto altri prodotti finanziari, come carte di credito, carte revolving, assegni, conti deposito o strumenti di investimento.

Il conto corrente è quindi adatto a chi prevede di fare diversi tipi di operazioni, che vanno al di là delle semplici attività di prelievo di contanti e di pagamenti online o nei negozi.

Inoltre, bisogna considerare che alcune operazioni di pagamento non sempre sono supportate dalle carte prepagate, anche dalle più evolute. Ad esempio non tutte le prepagate possono essere usate per pagare i modelli F24 o per pagare alcuni tipi di bollettini.

I vantaggi di una carta prepagata

Una carta prepagata è uno strumento finanziario più semplice del conto corrente e, pur avendo delle funzionalità più limitate, riesce a coprire perfettamente le esigenze di chi ha bisogno di pagare, inviare denaro e ricevere bonifici. Il tutto a costi spesso inferiori rispetto a quelli richiesti per l’apertura e per la gestione di un conto corrente.

Bisogna subito fare una importante distinzione all’interno dell’universo delle carte prepagate tra:

Le prime permettono solo di fare acquisti online e nei negozi e rappresentano una comoda alternativa ai contanti, ma non possono in alcun modo sostituire le funzionalità di un conto corrente.

Le carte prepagate con IBAN, invece, oltre a offrire i servizi di una semplice prepagata, offrono anche le funzioni di base tipiche di un conto corrente. Anche per questo motivo sono spesso indicate come carte conto. Attraverso queste carte è quindi possibile fare e ricevere bonifici (una funzione molto utile per ricevere l’accredito dello stipendio o della pensione) e, in alcuni casi, domiciliare le utenze o impostare dei pagamenti ricorrenti.

Alcune prepagate offrono funzioni evolute che consentono l’accesso a strumenti di investimento, anche usando criptovalute, come nel caso di WIREX o Revolut.

Meglio un conto corrente o una carta prepagata?

Se ti stai chiedendo se è meglio aprire un conto corrente o se richiedere una carta prepagata, sappi che non c’è una risposta valida per tutti, ma bisogna tener conto della proprie esigenze.

Per poter fare una scelta, considera innanzitutto il tipo di operazioni che intendi fare. Metti a confronto le diverse offerte e considera che non tutte le carte prepagate con IBAN permettono di inviare bonifici mentre in altri casi sono consentiti solo i bonifici in euro. Le carte hanno spesso anche dei limiti stringenti relativamente alle soglie di spesa mensile.

Sul piano dei costi, spesso le carte prepagate risultano più convenienti di un conto corrente. Non è raro trovare carte che vengono concesse gratuitamente, senza costi di emissione e senza canoni. Anche le commissioni sono ridotte e in molti casi è possibile accedere a offerte di carte completamente gratuite.

Anche sul piano della tassazione le carte prepagate sono più convenienti di un conto corrente: il conto corrente è infatti soggetto a un’imposta di bollo di 34,20 euro all’anno (se la giacenza media supera i 5.000 euro), mentre le prepagate con IBAN sono soggette a un bollo di 2 euro all’anno (se i depositi sono superiori a 77,47 euro).

Nella maggior parte dei casi l’iter per richiedere una carta prepagata è più semplice e veloce rispetto a quello richiesto per l’apertura di un conto corrente. Gli istituti di credito richiedono solamente la verifica dell’identità e non valutano in maniera approfondita il merito creditizio del cliente. Anche chi ha avuto in passato dei problemi finanziari può quindi richiedere facilmente una carta conto.

Lascia un commento

© carteprepagate.me - - Disclaimer  Privacy Policy Cookie Policy  info[@]carteprepagate.me
Questo sito non è legato in alcun modo alle società di prodotti e servizi menzionati. Per questo motivo, per qualsiasi domanda, dubbi, problemi e informazioni vi invitiamo a rivolgervi alle rispettive società di riferimento.