Le migliori carte gratuite per viaggiare

Chi viaggia spesso all’estero fuori dalla zona euro sa quanto può essere fastidioso dover pagare alti tassi di cambio. Per fortuna esistono carte che azzerano questo problema, permettendo ai titolari di pagare in tutta comodità con la carta e senza costi aggiuntivi in qualunque Paese del mondo si trovino. Ecco quali sono le migliori carte gratuite per viaggiare, da attivare prima della prossima partenza.

Abbiamo raccolto tre carte prepagate completamente gratuite che offrono grandi vantaggi per chi viaggia e vuole evitare o ridurre al minimo i costi per il cambio valuta.

Revolut

Con il piano base puoi ricevere una carta Revolut in maniera completamente gratuita. La carta permette di fare acquisti in oltre 150 valute, usando il tasso interbancario. Il che si traduce in un notevole risparmio (sia rispetto ai tassi di cambio applicati dalle banche sia rispetto alle commissioni applicate alle operazioni).

Il piano gratuito permette di fare operazioni in valuta estera fino a 6.000 euro al mese e di ritirare contanti fino a 200 euro al mese.

Al momento del pagamento, se il terminale chiede di scegliere tra l’addebito con conversione o senza conversione, Revolut raccomanda di selezionare la voce “senza conversione”. In questo modo la transazione viene fatta senza applicare il tasso di cambio definito dal venditore, ma rispettando il tasso di cambio interbancario usato da Revolut.

La carta è compatibile con i sistemi di pagamento Apple Pay e Google Pay: può essere usata quindi anche in mobilità, per fare pagamenti tramite smartphone, tablet o smartwatch.

N26

N26 è un’ottima alternativa a Revolut. Anche in questo caso parliamo di una carta gratuita, senza costi di emissione e senza canone.

Tutte le spese fatte in valuta estera sono gratuite: la carta non prevede infatti nessun tasso di cambio eccetto quello interbancario. Si applica invece una commissione dell’1,7% sui prelievi di contante in valuta diversa dall’euro. Chi sceglie i piani a pagamento You e Metal, invece, può ritirare contanti in qualsiasi valuta senza costi aggiuntivi.

La carta può essere aggiunta ai wallet di Apple Pay e Google Pay ed essere usata anche in mobilità.

Carta Curve

Se hai già una carta di credito o una carta di pagamento e non hai voglia di attivarne un’altra, ma vuoi comunque evitare di pagare tassi di cambio e commissioni stellari ogni volta che vai all’estero, la carta Curve è quello che fa per te.

Più che una carta prepagata, la carta Curve più precisamente è un portafoglio di carte: uno strumento che ti aiuta a raccogliere e a gestire in un tocco tutte le tue carte di pagamento.

Una volta attivata la carta Curve, tramite l’app potrai associare al tuo account Curve tutte le carte in tuo possesso, prepagate, di debito e di credito. Ogni volta che farai un pagamento potrai scegliere quale carta addebitare. Il più grande vantaggio per chi viaggia è dato dal fatto che la carta Curve applica il tasso di cambio interbancario, quindi se si paga in valuta estera non si hanno costi aggiuntivi.

Se, ad esempio, hai una carta di credito che applica una commissione del 3% sulle transazioni in valuta estera puoi scegliere tra:

  • pagare direttamente con la carta di credito. In questo caso ogni transazione avrà un costo aggiuntivo del 3%;
  • collegare la carta di credito al portafoglio Curve. Pagando con la carta Curve, è come se la transazione venisse gestita in due momenti diversi: per prima cosa la carta Curve autorizza il pagamento e applica il tasso di cambio interbancario. Nel passaggio successivo, la transazione viene addebitata sulla tua carta di credito, evitando così che si applichi il tasso di cambio più alto definito dalla tua banca.

In conclusione

Poter contare su una di queste carte gratuite per viaggiare può fare la differenza quando ci si trova all’estero, che si tratti di un semplice weekend o che si tratti di una permanenza più lunga. Pensa a tutte le transazioni che fai ogni giorno per spostarti, mangiare o fare compere. Costi nascosti e commissioni possono pesare notevolmente sul bilancio finale del viaggio: scegliendo una di queste tre carte potrai invece goderti il tuo periodo all’estero e fare acquisti con la massima libertà, senza pagare più del necessario.

Se ti interessa conoscere anche altre carte senza costi di attivazione o canoni, leggi il nostro approfondimento sulle carte prepagate gratuite.

Lascia un commento

© carteprepagate.me - - Disclaimer  Privacy Policy Cookie Policy  info[@]carteprepagate.me
Questo sito non è legato in alcun modo alle società di prodotti e servizi menzionati. Per questo motivo, per qualsiasi domanda, dubbi, problemi e informazioni vi invitiamo a rivolgervi alle rispettive società di riferimento.