Webank

Commissioni di prelievo

Gratis presso ATM del gruppo BPM, 2€ in area Euro, 3€ fuori area Euro, 3€ presso gli sportelli del gruppo

Carta Prepagata Webank: che cos’è e come funziona

Personalizzabile e pratica da usare, la carta prepagata Webank è uno strumento di pagamento ideale per fare acquisti, anche online, e per svolgere le principali operazioni bancarie.

La carta è riservata ai correntisti Webank e si richiede online in pochi minuti. Per aprire il conto e ottenere la carta è necessario avere almeno 18 anni.

Recensione Carta Prepagata Webank

La carta prepagata Webank Kje@ns è una carta dotata di IBAN che permette di:

  • ritirare contanti presso gli sportelli di Banco BPM e presso gli sportelli ATM di tutto il mondo;
  • ricevere bonifici;
  • fare acquisti online e nei negozi aderenti al circuito Mastercard.

La carta è gratuita: gli unici costi da considerare sono il costo di emissione di 4,95 euro e le commissioni di ricarica o di prelievo previste contrattualmente.

Un aspetto molto interessante della carta è la possibilità di personalizzare i limiti e le opzioni di utilizzo della carta. Il titolare di una prepagata Kje@ns può bloccare l’uso della carta per gli acquisti online, ad esempio, oppure modificare le soglie di prelievo o di spesa, rimanendo comunque entro i limiti massimi stabiliti dalla banca.

Sulla carta si possono avere fino a 3.000 euro. Le soglie di spesa massime sono uguali al plafond, mentre i limiti per i prelievi sono più bassi: al massimo si possono prelevare 500 euro al giorno.

La carta si può ricaricare attraverso diversi canali. I correntisti Webank possono utilizzare il servizio di home banking o disporre un bonifico: queste due modalità di ricarica sono tra le più veloci ed economiche, dato che sono soggette a una commissione di un euro. Le ricariche fatte presso gli ATM delle banche del Gruppo Banco BPM o QuiMultiBanca costano 1,50 euro, mentre le ricariche fatte tramite contact center costano 2 euro. Se si sceglie di ricaricare la carta in contanti in filiale, invece, si paga una commissione di 3 euro.

Il taglio della ricarica è libero. L’unico limite è previsto per le ricariche fatte da ATM: ogni operazione può essere al massimo di 250 euro; in tutti gli altri casi si può ricaricare la carta fino alla sua capienza massima.

Se si viaggia spesso la carta è un buon strumento di pagamento, ma le commissioni per i prelievi di contante sono elevate: nell’area euro i prelievi costano 2 euro, mentre nel resto del mondo la commissione è di 3 euro. Anche se si va allo sportello di una filiale Banco BPM e si richiedono contanti si pagano 3 euro, mentre i prelievi dagli ATM del Gruppo sono gratuiti.

Grazie alle funzionalità contactless si può usare la carta per pagare somme fino a 25 euro senza dover digitare il PIN.

Caratteristiche della carta

  • Nome: Carta Prepagata Webank
  • Tipo di carta: carta prepagata con IBAN
  • Banca emittente: Banco BPM
  • Circuito: Mastercard
  • Canone mensile: gratuito
  • Costo di attivazione: 4,95 euro
  • Limite di prelievo: 500 euro al giorno
  • Limite di spesa: saldo disponibile, massimo 3.000 euro
  • La nostra valutazione: 4.0

Vantaggi e svantaggi

PRO

Tra gli aspetti positivi della carta vanno considerati:

  • la possibilità di personalizzare le soglie di spesa. Si possono gestire in maniera flessibile le funzionalità della carta, adattandole alle proprie necessità;
  • non c’è alcun canone e il costo di emissione è basso.
CONTRO

Passando agli aspetti negativi, la carta prepagata Kje@ns di Webank:

  • non si può richiedere senza avere un conto corrente Webank;
  • ha un plafond basso; la carta prepagata Hello Bank!, ad esempio, ha caratteristiche simili ma un plafond di 5.000 euro e nessun costo di attivazione;
  • ha commissioni per i prelievi elevate.

Lascia un commento

© carteprepagate.me - P.IVA 03673710047 - Disclaimer  Privacy Policy Cookie Policy  info[@]carteprepagate.me
Questo sito non è legato in alcun modo alle società di prodotti e servizi menzionati. Per questo motivo, per qualsiasi domanda, dubbi, problemi e informazioni vi invitiamo a rivolgervi alle rispettive società di riferimento.