Satispay: che cos’è e come funziona

Satispay è un sistema di pagamento digitale slegato dal possesso di una carta di credito o di debito. Si tratta di un conto virtuale associato al proprio conto corrente che può essere movimentato tramite un’app per smartphone.

Recensione Satispay

Per poter usare Satispay tutto quello che serve sono un codice IBAN e uno smartphone sul quale scaricare l’app Satispay. L’app è gratuita e disponibile per il download sia sull’App Store sia sul Play Store; in più, è disponibile anche per i Windows Phone. Esistono due versioni dell’app: una per i consumatori e una per i commercianti.

Per poter usare Satispay è necessario aver compiuto almeno 18 anni e avere un conto corrente bancario o postale oppure una carta conto con IBAN che supporta gli addebiti diretti.

Caratteristiche di Satispay

  • Nome: Satispay
  • Tipo di conto: conto di moneta elettronica
  • Banca emittente: Satispay Europe S.A.
  • Canone mensile: nessuno
  • Costo di attivazione: nessuno
  • Limite di spesa: fino a 200 euro a settimana
  • La nostra valutazione: 4

Attraverso il servizio Satispay si può creare un conto virtuale da usare per i propri pagamenti digitali. È il titolare del conto Satispay a fissare il limite di spesa settimanale, stabilendo il proprio budget. La cifra corrispondente viene trasferita dal conto corrente al conto Satispay e si può usare fino a che non si azzera.

Il budget può essere modificato settimanalmente ma non per il periodo in corso: se, ad esempio, il venerdì il saldo Satispay è arrivato a zero non si può ricaricare il conto fino alla settimana successiva.

Il budget si ricarica in automatico all’inizio della settimana: il versamento automatico dal conto corrente al conto Satispay sarà pari alla cifra spesa la settimana precedente. Se, ad esempio, il titolare ha fissato un budget di 100 euro a settimana e ne ha spesi 50, il conto all’inizio della settimana successiva si ricaricherà di 50 euro.

Satispay è un sistema di pagamento innovativo che semplifica e velocizza la gestione del denaro e permette di pagare e inviare soldi agli amici senza aver bisogno di una carta.

Tutte le operazioni avvengono tramite l’app per smartphone Satispay. Attraverso l’app si può:

  • pagare nei punti vendita che aderiscono al servizio;
  • pagare i bollettini;
  • trasferire denaro ai propri contatti;
  • ricaricare il proprio numero di telefono o inviare una ricarica a qualcun altro;
  • controllare i pagamenti fatti con Satispay, controllare il budget ancora disponibile e modificare la soglia per la settimana successiva.

Per pagare in un punto vendita è necessario che questo sia convenzionato con il servizio. Per verificare se si può pagare con Satispay basta accedere alla sezione “negozi” e controllare se il punto vendita che ci interessa è presente all’interno dell’elenco. Se c’è, è sufficiente selezionarlo, indicare l’importo da pagare e inviare il pagamento.

Nella sezione “profilo”, invece, si possono controllare i movimenti del conto e i dettagli di tutte le operazioni.

Nella sezione “contatti” si trova l’elenco delle persone che sono tra i nostri contatti e che usano il servizio Satispay. Si possono ricevere o inviare pagamenti diretti a tutti i contatti presenti in questa lista. Come accade per gli esercenti, è sufficiente selezionare il destinatario del denaro, indicare la somma da inviargli e confermare l’operazione.

C’è anche un’utile funzione dedicata ai risparmi: si può scegliere se per ogni spesa accantonare in automatico gli spiccioli oppure se destinare al salvadanaio virtuale gli accrediti ricevuti grazie al programma di cashback. Si possono anche stabilire delle regole fisse di risparmio e accantonare periodicamente una cifra fissa.

Quanto costa

Non ci sono costi per l’attivazione di Satispay né per la gestione dei pagamenti. L’unico caso in cui è prevista una commissione è il pagamento di bollettini postali, bollo auto e moto e avvisi PagoPA: in questo caso l’operazione costa 1 euro.

Per gli esercenti gli incassi sono gratuiti fino a 10 euro, mentre è prevista una commissione fissa di 20 centesimi per gli importi superiori.

Anche l’eventuale cancellazione del servizio è gratuita, sia per i consumatori sia per i commercianti.

Come funzionano i trasferimenti

Il titolare di un conto Satispay può inviare il denaro:

  • a un esercente;
  • a un proprio contatto.

In entrambi i casi, il trasferimento di denaro sarà notificato nell’app del proprio contatto o del venditore. Se la cifra è corretta, basterà che l’altra parte accetti il pagamento per completare l’operazione e autorizzare l’accredito sul proprio conto corrente.

Compatibilità app e pagamenti da mobile

Satispay è un servizio che ha rivoluzionato il sistema dei pagamenti da mobile. Attraverso un’app semplice e intuitiva si possono inviare o ricevere soldi in un paio di tocchi.

Si può pagare in negozio selezionando il punto vendita tra quelli che aderiscono al servizio oppure inquadrando il QR code del negozio. Per verificare quali sono i punti vendita convenzionati con Satispay si può consultare la sezione “negozi” dell’applicazione, controllare la mappa interattiva sul sito di Satispay oppure controllare i negozi più vicini che compaiono attivando la funzione di geolocalizzazione.

L’app è disponibile per dispositivi iOS, Android e Windows Phone. In più, non c’è bisogno di avere un telefono dotato di tecnologia NFC.

Sistemi di sicurezza

Il sistema usato da Satispay per la gestione dei pagamenti è efficace e sicuro. L’app non gestisce dati sensibili dell’utente e impedisce l’accesso ad altri all’app.

Per entrare nel conto Satispay è necessario sbloccare l’applicazione con un codice PIN oppure con l’impronta digitale del titolare del conto. Una volta completato il pagamento o l’invio di denaro, l’app si chiude, così da aumentare la sicurezza del titolare e impedire accessi non autorizzati.

L’app inoltre può essere usata solo dal dispositivo indicato dal titolare del conto. Per l’attivazione bisogna fornire un documento di identità, il codice fiscale e l’IBAN del proprio conto corrente. L’attivazione del conto Satispay richiede dai 3 ai 5 giorni lavorativi.

Assistenza clienti

Nel centro assistenza del sito internet di Satispay si può trovare soluzione ai dubbi e alle domande più frequenti. In caso di richieste specifiche si può scrivere un’email all’indirizzo support@satispay.com, oppure inviare una richiesta di assistenza direttamente tramite l’applicazione mobile.

Opinioni e recensioni

I clienti Satispay apprezzano in particolare la comodità e la velocità d’uso del servizio. Per acquistare un prodotto o inviare denaro a un amico bastano un paio di tap sullo schermo del telefono, senza aver bisogno di una carta di credito o di un lettore.

Anche i pagamenti dei bollettini sono facili e immediati: basta inquadrare il bollettino con la fotocamera del telefono per caricare in automatico i dati necessari ad autorizzare l’operazione.

Pro e contro

PRO
  • nessun costo di attivazione e di gestione. Per i clienti l’app è completamente gratuita e sono previste commissioni solo per i venditori (i micropagamenti fino a 10 euro sono gratis per tutti);
  • la possibilità di personalizzare i limiti di spesa;
  • la convenienza del sistema di cashback. Parte della cifra spesa nei punti vendita aderenti al programma di cashback viene restituita al cliente e accreditata in tempo reale sul conto.
CONTRO
  • limiti di spesa bassi. Questo limite è comunque comprensibile, dato che il servizio nasce come strumento per favorire i piccoli pagamenti;
  • possibili tempi lunghi per l’attivazione del conto e la verifica dei documenti inviati al momento dell’apertura.

Lascia un commento

© carteprepagate.me - P.IVA 03673710047 - Disclaimer  Privacy Policy Cookie Policy  info[@]carteprepagate.me
Questo sito non è legato in alcun modo alle società di prodotti e servizi menzionati. Per questo motivo, per qualsiasi domanda, dubbi, problemi e informazioni vi invitiamo a rivolgervi alle rispettive società di riferimento.