logo oraomaipiu

Oraomaipiù

oraomaipiu carta prepagata per minori

Commissioni di prelievo

prelievi gratuiti presso gli sportelli del gruppo BCC, 1€ presso altri sportelli

Carta Oraomaipiù: come funziona la carta per minori di BCC

Recensione aggiornata a Aprile, 2024

La carta prepagata per minorenni oom+ di Bcc è stata creata per offrire vantaggi ai giovani e offre una gamma di servizi personalizzati. Disponibile per tutti gli utenti, non solo per i soci, con un’età minima di soli 11 anni, è facilmente accessibile ai giovanissimi. Il suo nome deriva dall’acronimo “Ora O Mai più” e mira a semplificare la gestione finanziaria per i giovani utenti. La carta è una tessera prepagata del circuito MasterCard con funzioni PagoBancomat e un IBAN italiano.

Recensione della carta

La carta prepagata oom+ è un’ottima opzione per i genitori che vogliono rendere i loro figli più indipendenti, poiché può essere utilizzata da bambini a partire dagli 11 anni e pertanto sostituisce la tradizionale paghetta con massima flessibilità: il genitore può impostare dei limiti sui pagamenti online e fissare un budget per il figlio.

La carta ha validità fino ai 18 anni e può essere utilizzata sia online che nei negozi fisici, sfruttando anche la tecnologia contactless che consente di pagare senza digitare il PIN per importi inferiori a 25 euro. Importante sottolineare che le transazioni possono essere effettuate solo se il saldo sulla carta è sufficiente per l’acquisto. Con la funzione PagoBancomat, inoltre, è possibile prelevare denaro presso tutti gli sportelli automatici ATM.

Caratteristiche della carta

  • Nome: Oraomaipiù
  • Tipo di carta: carta prepagata 
  • Banca emittente: BCC
  • Circuito: Mastercard
  • Canone: nessuno
  • Costo di attivazione: gratis
  • Limite di spesa: saldo massimo consentito sulla carta prepagata 5000€
  • La nostra valutazione: 4.5

La carta di credito per minorenni prepagata oom+ può essere utilizzata sia in Italia che all’estero tramite l’applicazione per smartphone. Richiederla è semplice per i clienti già esistenti della Banca di Credito Cooperativo, basta andare in una filiale o sul sito internet inbank.it e seguire il wizard per poi ritirare la carta allo sportello. Per coloro che non hanno un conto presso la Banca di Credito Cooperativo, è comunque possibile ottenere la carta recandosi in una filiale dopo aver fissato un appuntamento.

Per il rilascio della carta è necessario presentare un documento valido, il codice fiscale e la firma di entrambi i genitori. Dopo il rilascio è possibile attivare la carta inserendola in uno sportello ATM e prelevando denaro, successivamente si può andare sul sito inbank.it o sulla app e confermare l’attivazione inserendo i dati della carta.

Costi

La carta prepagata oom+ ha costi convenienti, non ha canone e l’attivazione è gratuita. Non ci sono penali per recedere dal contratto o per sospendere o bloccare la carta. Il servizio internet costa 5 euro e cambiare la password costa 1 euro. I prelievi presso gli sportelli automatici del gruppo Banca di Credito Cooperativo sono gratuiti, mentre presso altri sportelli costano 1 euro. Non ci sono costi per acquisti online e nei negozi fisici, ma c’è una commissione di 2,50 euro sui POS stranieri. Gli SMS di notifica delle transazioni costano 10 centesimi ciascuno.

La carta oom+ ha un plafond di 5.000 euro e un tetto massimo di spesa modificabile che corrisponde al denaro caricato sulla carta. È possibile impostare una spesa massima giornaliera e mensile tramite l’app. Il recupero della password dal sito è gratuito, mentre il reset costa 1 euro. L’attivazione del servizio internet ha un costo di 5 euro e la chiusura del servizio è gratuita.

È possibile modificare la domanda o la risposta alternativa sul sito senza alcun costo e è possibile ristampare il codice di accesso al prezzo di 1 euro. Gli SMS informativi hanno un costo di 10 centesimi, la modifica del massimale giornaliero è gratuita, l’attivazione dell’internet ha un costo di 5 euro, mentre per stampare le informazioni presso uno sportello della banca è necessario pagare 2 euro.

Come ricaricare oom+

La carta prepagata oom+ può essere ricaricata utilizzando diversi metodi. Se si dispone di un conto corrente presso la Banca di Credito Cooperativo, è possibile andare presso uno sportello ATM. In alternativa, si può usare l’applicazione sullo smartphone, oppure recarsi presso una filiale della banca e fare un versamento in contanti. È anche possibile ricevere bonifici dall’Italia e dall’estero tramite l’IBAN oppure utilizzando gli SMS se questi sono stati abilitati dalla banca.

Pro e contro

PRO

La carta oom+ offre numerose opportunità per gestire le finanze in modo semplice ed efficiente:

  • gratuita: senza costi di attivazione, facile da usare in qualsiasi momento e luogo, sia online che all’estero
  • contactless: è dotata di tecnologia contactless, che consente di effettuare pagamenti semplicemente avvicinando la carta al lettore POS senza bisogno di strisciare o inserire la carta
  • sicura: offre la possibilità di controllare e gestire online su www.inbank.it, tramite l’app Inbank, dagli sportelli ATM abilitati o in filiale
  • moderna: è possibile associare la carta ai principali wallet come Google Pay, Samsung Pay e Apple Pay per pagare direttamente con il proprio telefono
CONTRO

Tra gli svantaggi vanno considerati:

  • per attivare l’utilizzo della carta su internet è necessario pagare un costo di 5 euro
  • se si desidera stampare le informazioni della carta presso uno sportello bancario, ci sarà un costo aggiuntivo di 2 euro
Potrebbe anche interessarti:
Paypal prepagata: come funziona, pro e contro – Guida completa

Recensione aggiornata a Aprile, 2024 La carta prepagata PayPal è una carta evoluta dotata di IBAN, ideale per fare acquisti online Leggi tutto

Che cos’è e come funziona la Carta Prepagata Wirex – Guida completa

Recensione aggiornata a Aprile, 2024 Wirex è una carta ricaricabile con IBAN dall'animo internazionale e innovativo. Il conto è disponibile in Leggi tutto

UniCreditCard Click: che cos’è e come funziona

Recensione aggiornata a Aprile, 2024 La carta prepagata UniCredit è una carta ricaricabile nominativa che può essere richiesta anche da chi Leggi tutto

Che cos’è e come funziona la Carta Prepagata VIABUY – Guida completa

Recensione aggiornata a Aprile, 2024 Attivando una carta VIABUY si può avere tutta la comodità offerta da una carta ricaricabile Mastercard Leggi tutto

Carta Hype: guida completa alla prepagata di Banca Sella

Recensione aggiornata a Aprile, 2024 Hype è la carta prepagata con IBAN emessa da Banca Sella, ed è considerata tra le Leggi tutto

Lascia un commento

© carteprepagate.me - - Disclaimer - Termini e Condizioni  Privacy Policy Cookie Policy  info[@]carteprepagate.me
Questo sito non è legato in alcun modo alle società di prodotti e servizi menzionati. Per questo motivo, per qualsiasi domanda, dubbi, problemi e informazioni vi invitiamo a rivolgervi alle rispettive società di riferimento.