Soldo Drive: recensione completa della carta carburante Soldo

Soldo Drive è la carta carburante che semplifica la contabilità e la gestione dei rifornimenti per i professionisti e le imprese. Si può usare la carta in tutti i distributori in Italia e all’estero che accettano pagamenti con carte del circuito Mastercard e si possono richiedere più carte da distribuire a dipendenti e collaboratori.

Recensione della carta Soldo Drive

La carta Soldo Drive è pensata per un’ottimale gestione degli acquisti di carburante. Si può usare la carta solo nei distributori, senza commissioni, in Italia e all’estero. In caso di rifornimento all’estero bisogna mettere in conto il fatto che l’IVA pagata non potrà essere detratta.

Il titolare dell’attività può richiedere una carta per sé e una per ciascun dipendente che usa l’auto aziendale. La gestione delle carte Soldo Drive è facile e personalizzabile: si può assegnare una carta al dipendente o associarla all’auto, ad esempio, a seconda delle proprie preferenze.

Per ogni carta si può impostare un limite di spesa mensile, settimanale, giornaliero o per singola operazione. In più, ogni volta che viene usata la carta l’amministratore riceve una notifica in tempo reale, in modo da poter controllare le spese fatte.

Uno dei vantaggi principali legati all’uso di Soldo Drive è la semplificazione della contabilità delle spese aziendali. Al momento del rifornimento si può richiedere la fattura elettronica che poi andrà associata alla spesa, in modo da creare il documento di riepilogo valido a fini fiscali. Un’altra funzione che semplifica la gestione delle spese è quella che permette all’amministratore di associare a ogni veicolo e a ogni carta la corretta percentuale di detraibilità dell’IVA, in modo da avere a disposizione calcoli precisi e dettagliati.

Caratteristiche della carta

  • Nome: Soldo Drive
  • Tipo di carta: carta carburante ricaricabile
  • Banca emittente: Soldo
  • Circuito: Mastercard
  • Canone mensile: 2 euro
  • Costo di emissione: 5 euro
  • La nostra valutazione: 4

La carta è abilitata solo al pagamento presso i distributori. Se si ha bisogno di una carta aziendale completa e non solo di una carta carburante, si può attivare una o più carte Soldo.

A differenza di altre carte carburante, se si usa Soldo Drive non è necessario controllare quali sono i distributori convenzionati, visto che si può usare ovunque siano accettati i pagamenti con carte Mastercard. Questo significa che si può pagare con la carta anche presso le pompe bianche oppure nei distributori self-service.

Attraverso la carta si possono pagare i rifornimenti di benzina, di metano o di GPL.

Quanto costa

Soldo Drive va richiesta online e viene consegnata entro un massimo di sette giorni lavorativi. Per richiedere la carta è sufficiente registrarsi sul sito internet e seguire le indicazioni per completare la registrazione. Anche le attività appena costituite possono fare richiesta della carta perché Soldo non richiede garanzie particolari.

Attraverso il pannello di controllo l’amministratore può decidere quante carte ordinare e gestire il saldo di ciascuna. Il costo di emissione di ciascuna carta è di 5 euro, mentre il canone mensile è di 2 euro.

Come funzionano i trasferimenti

L’amministratore può gestire ogni aspetto della carta Soldo Drive tramite il sito internet dedicato. Qui si può verificare e ricaricare il saldo disponibile, modificare le soglie di spesa, bloccare temporaneamente l’uso di una carta e monitorare le spese fatte da ciascun dipendente.

Soldo Drive è una carta prepagata ricaricabile: i fondi si possono ricaricare tramite bonifico bancario oppure nei punti vendita SisalPay. Le ricariche tramite bonifico sono gratuite e arrivano entro due giorni lavorativi, mentre quelle fatte tramite SisalPay sono immediate e hanno un costo di 2 euro.

I trasferimenti dal saldo principale al saldo delle singole carte sono istantanei e gratuiti.

Compatibilità app e pagamenti da mobile

Solo l’amministratore ha accesso all’app mobile di Soldo Drive. L’app permette di consultare il saldo e le spese fatte, oltre a controllare i codici PIN di ciascuna carta.

Sistemi di sicurezza

Come qualsiasi altra carta ricaricabile, la carta Soldo Drive è dotata di un chip e di un codice PIN da digitare per autorizzare l’addebito del rifornimento.

Assistenza clienti

I clienti che hanno sottoscritto la carta Soldo Drive possono ricevere assistenza tramite chat, email – scrivendo all’indirizzo businesssupport@soldo.com – oppure telefonicamente. Nell’area contatti del sito internet di Soldo è possibile lasciare il proprio numero e venire ricontattati da un operatore.

Opinioni e recensioni

Per chi ha un’azienda, la Carta Soldo Drive semplifica notevolmente la gestione delle spese per il carburante. Dal momento che la carta può essere usata solo per fare rifornimento e può avere dei limiti di spesa personalizzati, il titolare riesce facilmente a controllare i costi e può assegnare la carta aziendale al personale senza correre rischi.

La console web attraverso la quale si gestisce la carta ha un’interfaccia semplice e intuitiva.

Pro e contro

PRO

I punti a favore della carta sono diversi:

  • si può usare Carta Soldo Drive per fare rifornimento di benzina, metano e GPL sia in Italia che all’estero;
  • si può elaborare e scaricare rapidamente il documento di riepilogo delle spese da presentare al Fisco;
  • si possono personalizzare le soglie di utilizzo e si può associare la carta indifferentemente a un dipendente o a un veicolo;
  • non ci sono commissioni sugli acquisti fatti con la carta carburante;
  • la console web permette di consultare il saldo, modificare i limiti e aggiungere nuove carte in un clic.
CONTRO

Tra gli aspetti meno convenienti della carta vanno invece considerati:

  • il canone fisso mensile di 2 euro dovuto per ogni carta;
  • il tempo necessario affinché avvenga l’accredito dei bonifici per la ricarica del conto.

Lascia un commento

© carteprepagate.me - - Disclaimer  Privacy Policy Cookie Policy  info[@]carteprepagate.me
Questo sito non è legato in alcun modo alle società di prodotti e servizi menzionati. Per questo motivo, per qualsiasi domanda, dubbi, problemi e informazioni vi invitiamo a rivolgervi alle rispettive società di riferimento.