Carta di credito clonata: 10 consigli per non farsi truffare

Una delle più importanti evoluzioni tecnologiche per quanto riguarda i pagamenti sono state carte di credito (oltre alle carte di debito e carte prepagate). Nonostante i numerosi vantaggi, questo metodo di pagamento presenta anche alcune insidie, tra cui una delle più pericolose è costituita dal pericolo di clonazione della carta. Il rischio ormai si presenta ovunque, negozi online, negozi fisici, sportelli bancomat. Sembra che nessun luogo sia più sicuro. È davvero così? Si può evitare la clonazione delle proprie carte? In questo articolo trovi dieci consigli utili per non farti truffare, o almeno provarci!

1- Fai attenzione quando effettui un prelievo al bancomat

Consigli antico che risale alla nascita delle prime carte e dei primi sportelli, ma sempre molto utile. È necessario fare attenzione e controllare di non essere osservati e che le persone eventualmente in coda, siano a debita distanza mentre si effettua il prelievo. Questo per tutelare la nostra privacy ed evitare che qualcuno veda il nostro codice pin e ci segua poi in un secondo momento, per impossessarsi della nostra carta.

2- Controlla spesso il tuo estratto conto ed i tuoi movimenti

Controlla che ci siano esattamente tutti i movimenti da te richiesti ed autorizzati e che torni matematicamente il saldo secondi i tuoi conti. È consigliabile farlo periodicamente, meglio se ogni giorno o ogni due giorni, in modo da poter controllare meglio ed eventualmente essere in tempo per bloccare ogni strano movimento.

3- Conserva tutte le ricevute di pagamenti e prelievi

Questo accorgimento ti permetterà di confrontare i movimenti della tua carta e poter controllare che tutto torni. È consigliabile tenerli finché non avete controllato, ma i più prudenti conservano tutto per almeno 30 giorni.

4- Fai attenzione quando usi la carta nei negozi fisici

Nei negozi fisici è la stessa storia del prelievo allo sportello: digita il codice pin con attenzione e controlla che nessuno ti stia osservando. Per una maggiore precauzione copri con l’altra mano mentre digiti il codice segreto.

5- Metti la stessa attenzione anche quando compri dai negozi online

In che modo? Il miglior consiglio è sicuramente quello di comprare dalle piattaforme più sicure e famose e di utilizzare metodi di pagamento altrettanto sicuri (ad esempio PayPal). In questo modo avrai sicuramente supporto e saprai a chi rivolgerti in caso di movimenti anomali (facilmente evitabili se utilizzi le piattaforme più conosciute, appunto!)

6- Blocca subito la carta tramite il numero verde

In caso di problemi, blocca subito la carta tramite il numero verde fornito dalla vostra banca e denuncia subito a carabinieri e/o polizia in caso si notassero movimenti che non hai autorizzato o nel caso in cui non ti tornasse il saldo. Così eviterai di far proseguire i delinquenti nel fare transazioni e di farti prosciugare il tuo conto in poco tempo.

7- Fai attenzione quando prelevi agli sportelli

Fai attenzione che non ci siano strani attrezzi, anche minuscoli, che potrebbero essere dei chip messi appositamente per clonare la tua carta. Nel caso ti accorgessi di qualche cosa di strano allo sportello, segnala immediatamente alle autorità in modo da evitare truffe a te o ad altri malcapitati.

8- Proteggi sempre ed il più possibile il contact less delle tue carte

Una delle ultime novità in materia di clonazione è sicuramente quella di copiare il contact less, il nuovo sistema che non ti fa inserire le carte nel pos, ma permette di pagare semplicemente appoggiandole sul dispositivo del negozio. Molto comodo, da un lato, molto facile clonarlo dall’altro. Tra le ultime truffe, infatti, c’è l’invenzione di una pistola che basterà avvicinare anche solo alla tua borsa che contiene il tuo portafogli con la carta.

9- Usa il più possibile password e pin sicuri

Anche in fatto di home banking usa password facili da ricordare per te ma complesse per altri e cerca di non scriverle da nessuna parte. Lo stesso vale per il codice pin: utilizza una data a te cara, ad esempio, ma cercadi non scriverlo mai né sul telefonino, né in un pezzetto di carta.

10- Attiva l’allert tramite SMS

È un servizio offerto ormai da tutte le banche, gratis o a pagamento, ma un servizio che vale la pena pagare! Riceverai infatti un sms ogni volta che verrà usata la carta che ti informerà sull’importo prelevato e/o speso in negozio, data e ora e a volte anche il luogo. Se non riconoscerai come tua la spesa o il prelievo indicato, potrai bloccare all’istante la carta in modo da non permettere ulteriori transazioni.

Lascia un commento

© carteprepagate.me - - Disclaimer  Privacy Policy Cookie Policy  info[@]carteprepagate.me
Questo sito non è legato in alcun modo alle società di prodotti e servizi menzionati. Per questo motivo, per qualsiasi domanda, dubbi, problemi e informazioni vi invitiamo a rivolgervi alle rispettive società di riferimento.