Confronto tra i conti online e i conti tradizionali: quale scegliere?

Quando ci si trova a dover aprire un conto corrente è lecito domandarsi se sia meglio affidarsi a un conto online o scegliere un conto tradizionale. Vediamo insieme quali sono i vantaggi di una forma rispetto all’altra e quale conviene scegliere.

Quali sono i vantaggi dei conti online

Il principale vantaggio offerto dai conti correnti online è legato ai minori costi di gestione. In molti casi le banche offrono conti correnti completamente gratuiti o con canoni e commissioni inferiori rispetto a quelli dei conti correnti gestiti in filiale.

In linea generale, i conti correnti online possono essere distinti in tre categorie:

  • a canone zero;
  • con un canone azzerabile;
  • con canone mensile.

I conti a canone zero non hanno costi fissi: si aprono in maniera gratuita e non prevedono il pagamento di un costo mensile o annuale. Gli unici costi da sostenere sono quelli legati alle eventuali commissioni richieste per lo svolgimento di determinate operazioni e per l’imposta di bollo (alcune banche se ne fanno carico per offrire un conto completamente senza costi).

In alcuni casi le banche propongono dei conti correnti con un canone mensile che può essere ridotto o azzerato attivando dei servizi collegati al conto o facendo un certo numero di operazioni. Ad esempio, la banca può richiedere che vengano accreditati lo stipendio o la pensione, oppure che vengano domiciliate le bollette.

Oltre che più economici, i conti online sono più pratici da usare. Ci si può collegare al conto in qualsiasi momento della giornata, senza dover rispettare gli orari di apertura delle filiali e si può fare qualsiasi operazione senza perdite di tempo. Se si ha bisogno di ritirare contanti o di fare versamenti sul conto di contanti e assegni, basta recarsi presso uno degli sportelli automatici della banca.

Scegliere un conto online spesso permette di costruire un’offerta personalizzata e che rispecchia le proprie esigenze. A seconda delle proprie necessità, ad esempio, si può affiancare a un conto corrente un conto deposito oppure attivare servizi di investimento e di trading.

Quali sono i vantaggi dei conti tradizionali

I conti tradizionali, a differenza dei conti online, offrono sempre la possibilità di richiedere l’assistenza e la consulenza del personale della banca. La disponibilità di cassieri e di impiegati bancari permette di risolvere dubbi, problemi e ottenere consigli su come gestire al meglio le operazioni correnti e le decisioni di investimento.

Chi preferisce i conti tradizionali a quelli online ritiene i conti in filiale più sicuri. Anche se i sistemi di sicurezza garantiscono un alto livello di affidabilità, in molti non si sentono a proprio agio a gestire i propri soldi online. C’è poi chi non ha la possibilità di accedere a questo tipo di servizio, perché non sa usare o non ha accesso a internet.

Quale tipo di conto scegliere?

Un aspetto che va considerato quando si valuta che tipo di conto scegliere è la velocità di apertura. In questo caso i conti online sono di gran lunga preferibili ai conti tradizionali. Bastano pochi minuti per aprire un conto corrente online e la burocrazia è ridotta al minimo: spesso non c’è bisogno di stampare nessun documento ed è sufficiente identificarsi tramite webcam.

Anche sul piano dei costi i conti online sono da preferire a quelli gestiti in filiale: secondo una rilevazione dell’Osservatorio di SosTariffe, i conti online costano in media 40 euro all’anno, contro i 109 euro dei conti tradizionali (dati riferiti a settembre 2019).

Sul piano della sicurezza, invece, i due tipi di conto offrono lo stesso livello di garanzia. I correntisti, sia che scelgano una banca italiana sia che ne scelgano una che ha sede all’estero, sono tutelati in caso di fallimento dell’istituto di credito fino a un massimo di 100.000 euro.

In più, i sistemi di sicurezza adottati per le piattaforme di internet banking permettono di collegarsi in maniera sicura al sito internet della banca e di fare operazioni senza preoccuparsi di furti di identità o truffe.

Esiste una terza soluzione che si affianca ai conti online e a quelli tradizionali: le carte prepagate con IBAN. Si richiedono in pochi minuti comodamente online, vengono recapitate a casa e permettono di svolgere le principali operazioni bancarie in un clic.

Lascia un commento

© carteprepagate.me - - Disclaimer  Privacy Policy Cookie Policy  info[@]carteprepagate.me
Questo sito non è legato in alcun modo alle società di prodotti e servizi menzionati. Per questo motivo, per qualsiasi domanda, dubbi, problemi e informazioni vi invitiamo a rivolgervi alle rispettive società di riferimento.