Come ricaricare Hype: tutte le modalità disponibili

Carta Hype è comoda, flessibile e disponibile anche per i minorenni. Vediamo come ricaricare Hype, quali sono le soluzioni disponibili e quanto costa farlo.

Come fare la ricarica di Hype

Carta Hype è una carta di debito prepagata. Questo vuol dire che si può usare per fare pagamenti e per prelevare contanti soltanto nei limiti dell’importo disponibile sul conto. Per caricare il denaro sulla carta Hype si possono usare tanti diversi strumenti:

  • bonifici bancari;
  • altre carte di pagamento;
  • contanti.

Il sistema più veloce per ricaricare la carta è usare l’app Hype. Tramite l’applicazione si può scambiare denaro con gli amici che hanno una carta Hype, si può usare usando il saldo disponibile presente su una delle carte collegate alla carta Hype oppure si può condividere il proprio IBAN e richiedere un bonifico.

In alternativa, si può ricaricare la carta Hype da un qualsiasi conto corrente o con una carta di credito o di debito. Se si sceglie di inviare un bonifico si può decidere di inviare l’accredito in maniera istantanea, oppure aspettare i normali tempi di accredito (di solito uno o due giorni lavorativi). Le ricariche tramite bonifico e con carta si possono fare direttamente allo sportello, sul sito di home banking dell’istituto di credito oppure presso gli ATM del circuito QuiMultiBanca.

Chi preferisce fare ricariche in contanti può rivolgersi a una delle tabaccherie SisalPay, delle edicole, dei bar e dei supermercati che permettono di ricaricare la carta Hype. In tutta Italia ci sono oltre 50.000 punti vendita autorizzati, tra i quali i supermercati PAM, Panorama e Penny Market.

Mentre per i bonifici standard bisogna aspettare l’accredito della cifra, in tutti gli altri casi la ricarica è istantanea e si può vedere subito l’importo aggiunto al saldo della carta.

Quanto costa ricaricare Hype

I costi per le ricariche della carta Hype sono diversi a seconda del sistema di ricarica scelto. Gran parte delle operazioni è gratuita, ma ci sono alcuni canali di ricarica per i quali è previsto il pagamento di una commissione per ciascuna operazione.

Sono gratuite le ricariche fatte tramite bonifico in contanti presso gli sportelli di Banca Sella, le ricariche fatte presso gli ATM del circuito QuiMultiBanca e le ricariche inviate da altri Hyper.

Se si sceglie di ricaricare la carta Hype direttamente dall’app mobile usando una carta di pagamento collegata al conto Hype, invece, bisogna pagare una commissione di 90 centesimi. Per le ricariche fatte in contanti in tabaccheria, in edicola o al supermercato la commissione è di 2,50 euro.

Potrebbe anche interessarti:
Credit Boost Hype: che cos’è, come funziona, quanto costa

Credit boost Hype è una delle molte funzioni e servizi a cui possono accedere i clienti che hanno scelto la carta prepagata Leggi tutto

Hype Wallet: come funziona, costi, opinioni

Hype Wallet rappresenta il futuro dei pagamenti. Si tratta di uno strumento che, assieme agli altri, offre all'intestatario del conto Hype la possibilità Leggi tutto

Come disattivare Hype

Hype è un conto digitale creato da Banca Sella durante il 2015 che include una carta prepagata e conta oltre un milione Leggi tutto

Come funziona Hype all’estero?

Usare la carta Hype all'estero è facile ed economico. Proprio la praticità, in Italia come all'estero, è uno dei punti Leggi tutto

Come passare da Hype Start a Hype Plus

Le carte prepagate Hype sono tra le prepagate più apprezzate in Italia. Le ragioni del successo sono diverse: la semplicità Leggi tutto

Lascia un commento

© carteprepagate.me - - Disclaimer - Termini e Condizioni  Privacy Policy Cookie Policy  info[@]carteprepagate.me
Questo sito non è legato in alcun modo alle società di prodotti e servizi menzionati. Per questo motivo, per qualsiasi domanda, dubbi, problemi e informazioni vi invitiamo a rivolgervi alle rispettive società di riferimento.