Bancomat impazzito “regala” le banconote

A fine ottobre un bancomat impazzito ha iniziato a erogare banconote senza che ci fossero clienti in fila. L’episodio è accaduto in provincia di Vicenza, ma non è un caso isolato.

Bancomato impazzito a Vicenza

In una filiale bancaria di Montebello Vicentino, in provincia di Vicenza, di punto in bianco un bancomat ha iniziato a sputare fuori banconote da 50 euro. I soldi sono finiti in strada e sul marciapiede e hanno attirato la curiosità dei passanti. Sfortunatamente per loro, nei paraggi c’era una guardia giurata che ha raccolto le banconote e ha impedito che venissero prese dai passanti.

In pochi secondi il bancomat ha distribuito circa 1.500 euro che sono stati riconsegnati agli operatori della filiale. Secondo le prime informazioni, a causare l’errore sarebbe stato un malware che ha colpito la macchina.

Tra banconote regalate e soldi raddoppiati

Quello che è accaduto in provincia di Vicenza è solo l’ultimo caso di bancomat che “impazzisce” e distribuisce soldi non richiesti o eroga più contanti del dovuto. Qualche mese fa, ad esempio, a Padova un bancomat ha distribuito a tutti i clienti il doppio di quello che volevano prelevare. Anche all’estero sono numerosi gli episodi simili: sia nel Regno Unito sia negli Stati Uniti si sono verificati diversi casi di bancomat che hanno avuto malfunzionamenti del genere, a tutto vantaggio dei clienti.

A causare questi errori possono essere virus informatici, che incidono sui software che regolano le operazioni di versamento o prelievo, manomissioni delle macchine dovute a tentativi di furto oppure errori umani.

Nel caso in cui il bancomat distribuisca più soldi per ogni prelievo la banca può risalire ai clienti che hanno fatto le operazioni e quindi chiedere i soldi indietro, mentre nel caso in cui i soldi vengano distribuiti casualmente dall’ATM chiunque può raccoglierli. Trattandosi di un evidente errore, le banconote andrebbero restituite alla banca, ma chissà se in chi passa di lì per caso e trova i soldi il desiderio di sentirsi fortunato non prevalga sull’etica.

Potrebbe anche interessarti:
Credit Boost Hype: che cos’è, come funziona, quanto costa

Credit boost Hype è una delle molte funzioni e servizi a cui possono accedere i clienti che hanno scelto la carta prepagata Leggi tutto

Come disattivare Hype

Hype è un conto digitale creato da Banca Sella durante il 2015 che include una carta prepagata e conta oltre un milione Leggi tutto

Come disattivare la carta Viabuy

Hai attivato una carta Viabuy ma ora non ti serve più e vuoi disattivarla? Non è un'operazione difficile ma deve Leggi tutto

Come ricaricare Viabuy

Se stai pensando di attivare una carta prepagata Viabuy, probabilmente ti starai chiedendo come fare per ricaricarla. Ecco, allora, una Leggi tutto

Fare bonifico con N26: come si effettua, tipologie, costi, tempistiche e limiti

Il conto N26 è uno degli strumenti più utilizzati ed apprezzati dagli utenti per avere facilmente la propria banca letteralmente Leggi tutto

Lascia un commento

© carteprepagate.me - - Disclaimer - Termini e Condizioni  Privacy Policy Cookie Policy  info[@]carteprepagate.me
Questo sito non è legato in alcun modo alle società di prodotti e servizi menzionati. Per questo motivo, per qualsiasi domanda, dubbi, problemi e informazioni vi invitiamo a rivolgervi alle rispettive società di riferimento.