Carte con cashback: quali sono le prepagate più convenienti

Sarebbe bello guadagnare pagando con la carta, vero? La buona notizia è che è possibile, basta usare una delle carte che hanno attivato un programma di cashback per premiare i propri clienti. Questi programmi permettono di recuperare parte delle somme spese, secondo regole stabilite dalla banca emittente. Vediamo insieme quali sono le migliori carte prepagate con cashback.

Carte prepagate con cashback

Sono diverse le carte prepagate che permettono di recuperare una parte delle somme spese, in negozio o online. A seconda delle regole di funzionamento dei vari programmi di cashback, il recuperò può essere calcolato come percentuale del totale speso oppure come una quota degli acquisti fatti presso i partner della banca che emette la carta.

  • N26 Business; la versione per imprese e freelance della carta prepagata N26 garantisce un cashback dello 0,1% di tutte le spese fatte. Il calcolo e l’accredito avvengono ogni mese.
  • Hype; la carta prepagata permette di ricevere un cashback che arriva fino al 10% delle spese fatte. A differenza di altre carte, l’opzione di cahback non è attiva su tutte le spese, ma solo presso i negozi partner segnalati nella sezione Offerte dell’applicazione. Una volta accumulati almeno 10 euro sul proprio salvadanaio virtuale si può richiedere l’accredito sul conto.
  • Revolut; anche Revolut offre la possibilità di ottenere un cashback su tutti gli acquisti fatti (ad eccezione delle spese per gioco d’azzardo, servizi finanziari e titoli). Il servizio è riservato ai clienti che sottoscrivono il piano Revolut Metal e permette di recuperare lo 0,1% delle somme spese in Europa e l’1% del totale speso nel resto del mondo.
  • YAP; la carta prepagata YAP offre un cashback per i nuovi clienti. La promozione permette di recuperare fino al 20% delle spese fatte nei primi 3 mesi, ottenendo un bonus mensile che arriva al massimo a 5 euro.

Altre carte con cashback

Oltre alle carte prepagate che abbiamo appena visto, ci sono altri servizi e altre carte che riconoscono ai possessori una quota di cashback.

  • Carta Blu di American Express; la carta di credito riconosce un cashback dell’1% del totale delle spese fatte (sono esclusi alcuni punti vendita). L’accredito della cifra recuperata tramite il programma di cashback avviene annualmente, a distanza di un anno da quando la carta è stata emessa.
  • Satispay; chi usa Satispay come strumento di pagamento può ricevere un cashback variabile in base alle offerte pubblicate dai singoli esercenti. Si possono consultare le offerte di cashback direttamente dall’app Satispay e ricevere l’accredito immediato del rimborso al termine del pagamento.
  • Carta Curve; la carta permette di racchiudere in un solo prodotto diverse carte prepagate di cui si è titolari. Ai nuovi iscritti Curve riconosce la possibilità di accumulare un cashback dell’1% delle spese fatte presso tre venditori convenzionati a scelta del cliente.

Lascia un commento

© carteprepagate.me - - Disclaimer  Privacy Policy Cookie Policy  info[@]carteprepagate.me
Questo sito non è legato in alcun modo alle società di prodotti e servizi menzionati. Per questo motivo, per qualsiasi domanda, dubbi, problemi e informazioni vi invitiamo a rivolgervi alle rispettive società di riferimento.